UTILITÀ

CONSIGLI PER LA POSA

POSA ESTERNA
per far si che il materiale posato all’esterno mantenga la sua resistenza alle escursioni climatiche dobbiamo fare molta attenzione alla posa:
1) fare il sottofondo con massetto di sabbia e cemento tirato a regolo, il cotto deve essere posato preferibilmente a colla con una fuga minima di 5 mm questo per dare modo al mattone  di dilatarsi,  usare prodotti naturali per le fughe come sabbia e cemento.
2) rispettare le pendenze in modo tale da far defluire l’acqua più facilmente.
3) non fare nessun tipo di trattamento superficiale.
Se si rispettano questi accorgimenti non si andrà ad intaccare le qualità tecniche del materiale.

POSA INTERNA

per il materiale posato all’interno ci sono altri tipi di accorgimenti soprattutto estetici che si effettuano con il trattamento:
1) la posa deve essere  effettuata con una fuga minima di 2 mm., e possono essere usati degli stucchi di marche note oltre che il classico sabbia e cemento.
2) la tecnica di posa migliore è quella a colla perchè consente una migliore adesione del mattone.
3) una volta posato e stuccato il cotto fatto a mano essendo un materiale poroso deve essere necessariamente lavato e trattato, per non incorrere in spiacevoli macchie dovute ad oli o grassi (consigli per i trattamenti sono riportati nella scheda Consigli per il trattamento ).

SOTTOFONDO REALIZZATO CON MASSETTO, SABBIA E CEMENTO TIRATO A REGOLO
La tecnica di posa migliore è quella a colla perchè consente una migliore adesione del mattone. Con temperature elevate stendere la colla in piccole superfici e coprire subito con il mattone. Il cotto deve essere posato con una fuga minima di mm 0,5 - 0,8. Usare colla Keracol o Mape.
STUCCATURA
Se di colore scuro usare sabbia sabbiatrice e cemento nero, se di colore chiaro usare sabbia gialla e cemento bianco, in dosi 2 a 1 (2 sabbia, 1 cemento).


CONSIGLI PER IL TRATTAMENTO

TRATTAMENTO PAVIMENTI ESTERNI

  1. LAVAGGIO CON SOLUZIONE ACIDA E RISCIACQUO CON IDROPULITRICE AD ALTA PRESSIONE.                        
  2. A SUPERFICIE ASCIUTTA VIENE DATO UN IDROREPELLENTE A BASE ACQUA.


TRATTAMENTI PAVIMENTI INTERNI A CERA

  1. LAVAGGIO CON SOLUZIONE ACIDA E RISCIACQUO CON ACQUA PULITA
  2. ASCIUGATURA A SECONDA DEI PERIODI E DELLA DISPONIBILITA’DÌ IMPIANTI DA RISCALDAMENTO.(7-15 GIORNI)
  3. IDRO-OLEOREPELLENTE (antirisalita da umidità e antimacchia di profondità)
  4. PROMOTORE DI ADESIONE(aggrappante e antimacchia di superficie)
  5. CERA IN PASTA O FLUIDA(a richiesta varie tonalità)
  6. CERA DI FINITURA ANTIUSURA (mat o lucido)


TRATTAMENTI PAVIMENTI INTERNI A OLIO E CERA

  1. LAVAGGIO CON SOLUZIONE ACIDA E RISCIACQUO CON ACQUA PULITA
  2. ASCIUGATURA (deve essere asciutto al 100%)
  3. OLIO A SATURAZIONE DEL PAVIMENTO(a richiesta varie tonalità
  4. CERA  NEUTRA IN PASTA O FLUIDA(a seconda della tipologia del cotto)
  5. CERA DI FINITURA ANTIUSURA (mat o lucido)


TRATTAMENTI PAVIMENTI INTERNI con risalita di umidità

  1. LAVAGGIO CON SOLUZIONE ACIDA E RISCIACQUO CON ACQUA PULITA
  2. ASCIUGATURA OMOGENEA IN SUPERFICIE
  3. IDRO-OLEOREPELLENTE (antirisalita da umidità e antimacchia di profondità)
  4. PROMOTORE DI ADESIONE(aggrappante e antimacchia di superficie)
  5. CERA DI FINITURA ANTIUSURA (mat o lucido)


CONDIZIONI DI VENDITA

  • I prezzi si intendono franco fabbrica, al netto di i.v.a.
  • La merce viene venduta franco fabbrica e quindi non rispondiamo in alcun caso di rotture, ammacchi o ritardi che dovessero verificarsi dopo l’uscita dalla fabbrica.
  • La merce viaggia a rischio e pericolo del committente.
  • Imballo su pallettes pari al 4% dell’importo, altri tipi di imballo verranno addebitati.
  • Data la lavorazione artigianale della nostra produzione  le dimensioni, i calibri, tonalità di colore e pesi potranno non essere esattamente conformi ai campioni dati o visionati dal committente al momento dell’ordine.
  • I tempi di consegna sono stabiliti ordine per ordine e data la lavorazione manuale sono approssimativi, eventuali ritardi non danno al committente il diritto di reclamare risarcimenti di alcun genere, ne diritto di annullare l’ordine.
  • I reclami devono essere fatti, come da legge, entro e non oltre gli otto giorni dal ricevimento della merce. Non si accettano reclami per materiali di sottoscelte e per materiali già posati in opera.
  • Per ogni controversia il foro competente è quello di Siena.
  • Al momento dell’ordine il committente accetta tutte le condizioni qui riportate.